Cerca nel blog

mercoledì 31 maggio 2017

I MOLTEPLICI USI DELLA CITRONELLA


   

La  CITRONELLA è una pianta sempreverde originaria delle zone tropicali e dell'Asia Meridionale. 
E' caratteristica per il suo intenso profumo che ricorda quello del limone.


Viene usata anche in cucina, proprio per l'aroma simile al limone, ma vanta molte proprietà benefiche. 


Con un decotto di citronella possiamo :
- aiutare la digestione
- togliere il mal di pancia
- calmare l'ansia
- migliorare il tono dell'umore
- migliorare la concentrazione
- combattere gli stati influenzali
- stimolare la diuresi







 un uso esterno, in forma di olio essenziale, è consigliato per:
- dolori articolari
- deodorare
- allontanare le zanzare


 L'utilizzo come antizanzare è di gran lunga il più diffuso.
E' consigliabile metterlo sui davanzali, in fiocchi di cotone imbevuti in camera da letto, come essenza nei vaporizzatori, salviettine, spray, cerottini.... se avete l'opportunità mettete una pianta di citronella sul vostro terrazzo. Vi assicurerete così una barriera naturale!


 Ricordate solo che l'utilizzo sulla pelle può essere fastidioso per chi è allergico. Quindi provate prima in una piccola parte del vostro corpo!


lunedì 8 maggio 2017

LA SALUTE DEL PIEDE: LE MICOSI

Le micosi sono molto frequenti soprattutto nelle parti del corpo dove si manifesta maggior umidità.
I piedi sono una di quelle.
Complici le scarpe chiuse, soprattutto quelle che lasciano traspirare poco, come quelle da ginnastica.
 
 
Sono infezioni contagiose e possono attaccare tutte le aree del piede, anche se generalmente preferiscono le zone interdigitali ( in mezzo alle dita) e le unghie.
I miceti proliferano negli ambienti caldo umidi, come piscine, spogliatoi di palestre, saune... e penetrano nella nostra pelle attraverso piccole lesioni preesistenti.
 
L'onicomicosi colpisce maggiormente le persone sopra i 50 anni di età, quando le unghie sono più spesse e crescono più lentamente. La riconosciamo perché comporta il cambiamento di colore di una piccola porzione di unghia , ma se non curata adeguatamente arriva a ricoprire tutta l'unghia e anche ad intaccare quelle vicine. Il colore è giallastro all'inizio fino a diventare marrone scuro. L'unghia si inspessisce e frastaglia, a volte si stacca dal letto ungueale e si rompe.
 
Nel piede d'atleta invece notiamo la pelle che prima si arrossa e poi di desquama, spesso si accusa prurito, ma soprattutto cattivo odore.
 
Per evitare il contagio è importante tenere i piedi sempre i più asciutti possibile. Evitare di camminare a piedi nudi in luoghi con troppa gente. Non scambiarsi gli asciugamani.
 
Le cure devono essere il più possibile tempestive. Nel caso della micosi sulla pelle (piede d'atleta) si può intervenire con delle preparazioni topiche da applicare tutte le sere per un periodo di tempo piuttosto lungo. In alcuni casi è necessaria anche la terapia sistemica con l'antifungino in compresse. Stessa cosa per il fungo sulle unghie. Ancora più difficile da debellare, richiede terapie di diversi mesi, durante i quali, con costanza applicare soluzioni antifungine sulla superficie dell'unghia.
 
Nel caso vediate comparire i primi sintomi non aspettate e recatevi subito dal medico o da un podologo.