Cerca nel blog

lunedì 30 gennaio 2017

CARAMELLA PER IL MAL DI GOLA. QUALE SCEGLIERE?

Quando la gola pizzica un po', un leggero fastidio a deglutire, la semplice sensazione di secchezza in fondo al cavo orale, possiamo aiutarci con una caramella antisettica.


Il mercato ne è pieno, ma l'efficacia è per tutte più o meno la stessa. A ben guardare anche i principi disinfettanti contenuti sono paragonabili, poi, che si chiami BENAGOL, BOROCILLINA, IODOSAN... cambia poco.

Quello su cui ci possiamo sbizzarrire è il gusto. Questo tipo di caramella ha il ruolo specifico di idratare e dare sollievo alla gola quindi scegliamo il gusto che più ci piace! Menta, arancia, fragola....e la tanto gettonata miele e limone!

Sembra che la maggior parte della clientela preferisca questo gusto solo perché, consapevole degli effetti emollienti del miele, pensa che esso sia contenuto nella caramella, mentre in realtà è solo il sapore del miele ad essere presente per attenuare un po' l'acidulo del limone! Quindi scegliete pure il gusto che più vi garba, l'effetto sarà lo stesso!


Se il mal di gola invece è un po' più intenso allora esistono le formulazioni che contengono antiinfiammatorio...BENACTIV, BOROCILLINA GOLA E DOLORE, che contengono flurbiprofene...e ZERINOL  che contiene ambroxolo, un principio, fino a poco fa usato per sciogliere il catarro, ma al quale è stata attribuita anche una capacità antiinfiammatoria.
Queste caramelle andranno assunte con un po' più di cautela rispetto alle altre in quanto il principio attivo è più forte.

La natura ci viene incontro anche in questo caso! Caramelle alla propoli, all'acido ialuronico, all' echinacea, alle erbe balsamiche....vanno tutte bene.


Contro l'abbassamento di voce senza dolore, cercate le caramelle all'erisimo! Mi vengono in mente le CHORUS, le caramelle dei cantanti, ma se  ne conoscete delle altre non esitate a segnalarmele!

Nessun commento:

Posta un commento