Cerca nel blog

domenica 17 novembre 2013

COSMETICI NATURALI : veleno d'ape

Spesso creme, maschere e prodotti cosmetici in generale si avvalgono di sostanze naturali un po' particolari per manifestare i loro benefici.
La bava di lumaca è ormai diventata famosa ed è utilizzata da molto tempo; ormai pochissimi storcono ancora il naso. Oltre ad avere proprietà cicatrizzanti su smagliature e cicatrici viene usata come crema antirughe proprio per le sue capacità riempitive ed emollienti.
Elicina è una delle più famose.
La nuova frontiera della cosmesi è il veleno d'ape.
In particolare la sostanza "apamina" contenuta nel veleno sembra abbia una azione simile al botox  e quindi il suo utilizzo giornaliero apporti un consistente effetto lifting.
In realtà, la percentuale di questa sostanza contenuta nelle creme in commercio è molto bassa, vista la difficoltà a reperirla e il costo notevole. Insieme al veleno d'api vengono messe altre sostanze  idratanti, emollienti, antirughe ( ad ogni marca  la sua).
Mi fa un po' specie leggere che per estrarre il veleno dalle api neozelandesi stimolino gli insetti a produrlo con delle micro-scariche elettriche...poverine!
Ma pare che questa cosa non arresti le donne ala ricerca di un effetto botox senza punture.
Qualcuna di voi l'ha provata?
Aspetto riscontri!

sabato 9 novembre 2013

RAGADI DELLE DITA

Cosa sono le ragadi.
Sono dei taglietti più o meno profondi che in genere colpiscono la parte vicina all'unghia. Sono molto dolorosi perché non riguardano solo l'epidermide, ma interessano lo strato più profondo, il derma.
Il tessuto è molto vascolarizzato e ricco di terminazioni nervose quindi FANNO MALISSIMO!!!

Che rimedi ci sono?

Il primo ed essenziale è tenerle il più pulite possibile. Se non circolano troppi batteri, guariranno prima. Questo non significa lavare spesso le mani, perché il continuo contatto con l'acqua peggiora le cosa. Basta tenerle disinfettate e non esposte ( con un cerottino )

......ma questo non basta.


TENERE IDRATATO:  una buona crema per le mani, della vaselina.....

.....ma non basta nemmeno questo

se vogliamo affidarci alla fitoterapia o all'omeopatia il rimedio migliore è la CALENDULA in pomata, che oltre a lenire ha ottime proprietà cicatrizzanti.
Un'alternativa è il gel all'ALOE, oppure l'OLIO DI MANDORLE ( che è ottimo anche per le ragadi al seno)

I prodotti in commercio tipo RHAGADIL creano un film protettivo tipo cerotto spray, se la ragade non è molto profonda funzionano bene.

Se invece preferite un farmaco...

il CORTISONE in pomata aiuta a togliere il dolore e chiude la ferita, l'unico rischio è che  la ragade ricompaia appena si sospende l' utilizzo, infatti secca molto la pelle e non "cura", allevia solo i sintomi. Meglio un cicatrizzante antibiotico tipo CICATRENE o CONNETTIVINA PLUS.

Funzionano benissimo i preparati alla vitamina E tipo VEA LIPOGEL (un po'costoso) o quelli con la vitamina A tipo DERMOVITAMINA.

In tutti i casi. Applicate la crema che avete prescelto la sera prima di andare  a letto, magari unita a della vaselina, chiudete il tutto con la pellicola da cucina o con un guanto di cotone  e andate a dormire: la mattina successiva una  buona crema per le mani, magari filmizzante, come quella di nutralitè fim hand e ....cercate di non prendere troppo freddo !    :)))

martedì 5 novembre 2013

Il cambio di stagione

In questo periodo vi sentite stanchi, nervosi, fate fatica a dormire, la gastrite é peggiorata, vi si presenta spesso l'herpes sulle labbra...tranquilli, capita a tutti e il responsabile é il fantomatico cambio di stagione. Il maggior responsabile di tutti i nostri guai é il buio. Le ore di buio che aumentano in autunno scombussolano il nostro organismo a livello ormonale e, da qui, tutto ciò che ne consegue. Ma ci sono dei metodi per superare indenni il periodo e procedere carichi verso il lungo inverno . Innanzitutto non prendersela troppo. La natura poi ci viene incontro producendo proprio in questo periodo kiwi, melograni e  zucche, tutti molto ricchi in vitamine e antiossidanti: questi ultimi ci aiutano a ripulire l'organismo da tutte le scorie accumulate, diventiamo così più resistenti e meno suscettibili alle patologie. Lo zenzero , oltre ad essere antiox possiede ottime proprietà lenitive sullo stomaco . Potrebbe aiutarci in caso di nausea e bruciori. Se il nostro problema é la stanchezza possiamo pensare a dei tonici a base di ginseng , ma solo se non abbiamo problemi di pressione alta e non soffriamo di Insonnia. Echinacea per chi soffre di herpes ricorrenti. Una dieta corretta é importante: non fate  diete troppo restrittive . I carboidrati sono necessari come fonte di energia e aiutano a riposare meglio . Evitare però grassi e cibi elaborati che riempiono il nostro organismo di scorie. In caso di necessità la medicina ci viene incontro, con preparati adatti per ogni occasione.

VITAMINE E BAMBINI

Ciao, scrivo questo post in merito alla somministrazione di vitamine ai bambini dalla nascita in poi perché ultimamente alcuni ospedali della zona dimettono le mamme senza alcuna indicazione per quanto riguarda le vitamine essenziali soprattutto nel primo anno di vita.
 
Il latte materno, contiene tutto ciò di cui ha bisogno il bambino, ma due vitamine devono OBBLIGATORIAMENTE, essere assunte dall'esterno:
 
  • Prima fra tutte la vit .K. Questa vitamina è essenziale per la coagulazione del sangue e una sua carenza porterebbe ad una malattia emorragica che può sopraggiungere nei primi mesi di vita. I latti artificiali sono addizionati con vit. K, quindi diventa essenziale l'assunzione per i bimbi allattati esclusivamente  al seno.
  • Seconda la vit D. Il nostro organismo non la produce se non quando è esposto al sole per diverse ore. Visto che nessun neonato viene esposto al sole, nemmeno in estate, è importante somministrarla per aiutare l'accrescimento osseo, favorire la chiusura della fontanella e aiutare la dentizione. Intorno al compimento dell'anno di età, viene sospesa su indicazione del pediatra, ma in alcuni casi viene prolungata, per esempio nel caso di obesità infantile e  bambini allattati esclusivamente con latte materno.
 
Tutte le altre vitamine e minerali in realtà potrebbero non servire, quindi è importante che vengano
somministrati solo su prescrizione del pediatra.
 
  • Il fluoro è molto utile per prevenire la carie dentale, ma esistono in commercio delle acque fluorate e inoltre diventa inutile quando il bimbo comincia a lavarsi i denti : i dentifrici contengono fluoro !
  • Il ferro e lo zinco sono molto utili per rinforzare le difese immunitarie, prevenire l'anemia e favorire lo sviluppo neurale, ma in genere i bambini assumono questi minerali con una normale dieta. Non tutti hanno bisogno di integrazioni: sarà il pediatra a decidere se il vostro bambino ha bisogno di tali sostanze!
 
Se poi parliamo dei bambini più grandicelli, in realtà le vitamine sono assunte con una dieta corretta.
E' bene stimolare i bambini ad assumere frutta e verdura.
 
Dare ai bambini vit C appena comincia l'inverno solo perché si pensa di evitar loro raffreddori, ha poco senso. Solo se effettivamente il bambino non assume frutta e si ammala spesso, sarà necessario provvedere.
 
Stessa cosa per il ferro. Spesso alcune mamme pensano di dare di propria iniziativa il ferro solo notando un pallore del figlio. Una vera anemia viene diagnosticata solo con esami di laboratorio e se fosse necessaria una assunzione di ferro o zinco sarà un'altra volta il medico a deciderlo.
 
Integratori a base di vitamina B6-B12-acido folico, possono aiutare in caso di scarsa concentrazione a scuola, ma occhio a non confondere normali stanchezze stagionali o fisiologiche con delle vere e proprie carenze.
 
Ricordate che ogni cosa che si assume, viene metabolizzata a livello renale ed epatico, quindi dà lavoro ai nostri organi...perché stressarli se non serve?