Cerca nel blog

lunedì 28 ottobre 2013

PROPOLI IN GRAVIDANZA : SI PUO' USARE?

Si avvicina l'inverno che, con sé, porta spesso una serie di patologie del sistema respiratorio, virali e batteriche. Le cure sono molteplici, ma per chi è in gravidanza anche i farmaci utilizzabili diventano limitati.
Spesso ci si rivolge all'omeopatia e alla fitoterapia, ma non sempre tutto ciò che è fitoterapico è innocuo.
La propoli si può assumere in gravidanza?
Leggendo i foglietti illustrativi della maggior parte dei prodotti a base del famoso prodotto delle api troverete l'indicazione " usare con cautela in gravidanza" o addirittura la parola "controindicato".
In realtà è sufficiente evitare l'estratto alcolico, ma tutte le altre formulazioni sono assolutamente sicure a meno che non siate allergiche alla sostanza.
Se avete già utilizzato propoli prima della gravidanza e non vi ha mai dato problemi usatela tranquillamente anche ora! il vostro bambino non corre alcun rischio!
Sempre se non siete allergiche possono esservi di aiuto anche echinacea, soprattutto nella specie purpurea, e rosa canina: ottima fonte naturale di vitamina C.
Comunque mi piace ricordare che in caso di febbre o dolore, in gravidanza si può sicuramente assumere paracetamolo  (tachipirina, efferalgan), e in caso di infezione batterica, sentite il ginecologo, molti antibiotici sono assolutamente testati nei 9 mesi !

domenica 27 ottobre 2013

caffè verde per dimagrire : funziona?

Ultimamente spopola il caffè verde tra chi sta cercando l'ennesimo integratore per dimagrire.
Premetto di essere abbastanza scettica nei confronti della maggior parte dei rimedi che vantano proprietà anti-grasso, principalmente per esperienza professionale. 
Sostengo che l'unico modo per dimagrire sia affidarsi ad un bravo dietologo e seguire una dieta equilibrata. 
Ad ogni modo sembrerebbe che il caffè verde (cioè non ancora tostato) abbia azione lipolitica per due motivi : il contenuto il acido clorogenico che, oltre ad avere enormi capacità antiossidanti agisce attivamente nel rimuovere l'adipe dai depositi ;e la conosciuta caffeina, che smuove il grasso e stimola la produzione di adrenalina con ulteriore effetto sprint sul metabolismo lipidico. Inoltre il caffè verde sembrerebbe avere meno effetti collaterali di quello tostato.
La mia esperienza è questa: da quando lo abbiamo esposto sullo scaffale della farmacia in versione compresse, diverse persone lo hanno provato, semplicemente perchè è di moda, ma più di una è tornata  soddisfatta, dicendomi : "funziona davvero!!!"
Prendetelo con le pinze, non è tutto oro quello che luccica...comunque male non fa!

sabato 26 ottobre 2013

Vaccino contro l'influenza : si o no ?

Beh , dipende.
Sono completamente favorevole alla vaccinazione in tutti quei casi in cui un influenza potrebbe risultare pericolosa.
Parlo di anziani , persone con patologie come diabete, problemi cardiaci, ipertensione, patologie polmonari ...ma anche bambini prematuri , immunocompromessi...
In realtà la vaccinazione per l'influenza  non é pericolosa se non per chi é allergico alle proteine  del pollo e all' albume dell' uovo , quindi consiglio l'iniezione anche a tutti  coloro che semplicemente non si vogliono ammalare: perché non se lo possono permettere per problemi lavorativi , perché devono mandare avanti una famiglia e non si possono mettere a letto rischio tracollo domestico...insomma , se vi volete vaccinare fatelo tranquillamente .
A volte vengono in farmacia persone dicendo :" ah, l'unico anno che ho fatto il vaccino, mi sono ammalato " ...stupidate , enormi stupidate.
Certo la vaccinazione vi protegge dal virus dell' influenza ,ma se pensate di poter viaggiare nudi sotto la neve perché avete fatto il vaccino...beh! La polmonite ve la beccate lo stesso.
Un altro luogo comune é che "se incomincio a farlo poi lo devo fare sempre!" La vaccinazione dura 5-6 mesi, dopodiché l'organismo si resetta, non ne rimane traccia..quindi anno nuovo vita nuova .
Fate come credete , io lo faccio ogni anno da che lavoro in farmacia e da allora non prendo l'influenza.

venerdì 25 ottobre 2013

Lybera

Alcune donne ne avranno gia' sentito parlare o ne avranno letto qualche articolo su giornali o sulla rete. Lybera e' la nuova coppetta mestruale ,gia' diffusa all' estero arriva in Italia circondata da un po' di diffidenza e curiosita`. Si tratta di una coppetta , somigliante a un imbuto a fondo chiuso, in silicone, che opportunamente ripiegata va inserita nella vagina durante il ciclo mestruale , come un tampax  per intenderci. Una volta inserita, la coppetta si apre ad imbuto e rimane comodamente collocata per ore ,dicono fino a 12. Serve poi semplicemente estrarla, svuotarla  e lavarla con acqua e detergente intimo ed e` pronta per essere reinserita. Amata dagli ecologisti perche` elimina carta e plastica degli assorbenti , dalle sportive, in quanto comodissima ,a molte donne lascia qualche perplessita`. La prima sta nell' inserimento: non e` esattamente cilindrica e considerato che molte donne hanno difficolta` anche con i normali tampax questa al confronto sembra uno strumento di tortura. Secondo, la tenuta: leggo su altri blog che dopo qualche utilizzo non assicurerebbe piu` una tenuta infallibile. Fatto sta che da quando l'abbiamo esposta nessuno ancora l' ha comprata. In molte chiedono , la guardano, ridacchiando ,storcono il naso. Quando avro` riscontri vi faro` sapere. Anche la cultura italiana influisce molto sulla fortuna di certi dispositivi.


MI PRESENTO

Ciao!
Da anni lavoro con passione dietro al banco di una farmacia e oggi ho deciso di aprire questo blog per mettere la mia esperienza al servizio di più persone : tutte quelle che si possono raggiungere col web !
Questo blog nasce con l'intento di essere un punto di informazione per chiunque abbia dei dubbi o delle semplici curiosità in fatto di salute, farmaci, omeopatia e fitoterapia.
Cercherò di tenervi aggiornati sulle patologie stagionali, sui nuovi farmaci...
Rispondere alle vostre domande è ciò che faccio ogni giorno e che mi piace fare,  quindi non esitate a chiedere!
Alla prossima!